• |
  • |
  • |
Richiesta comparativa0
Ultimi visualizzati

Unità con vite a ricircolo di sfere KGT 20x5, lavorazione a richiesta

Cod. art.: 0.0.414.51
Unità con vite a ricircolo di sfere KGT 20x5, lavorazione a richiesta
Unità con vite a ricircolo di sfere KGT 20x5, lavorazione a richiesta
Unità con vite a ricircolo di sfere KGT 20x5, lavorazione a richiesta
Unità con vite a ricircolo di sfere KGT 20x5, lavorazione a richiesta
Particolari caratteristiche:
Passo p = 5 mm
Velocità di funzionamento max. = 0,25 m/s
Grado di rendimento complessivo dell’unità = 80 %
Gioco assiale max.(vite/flangia madre) = 0,04 mm
m = 5 kg + H x 0,011 kg/mm
Proprietà
Serie   = serie 8
Unita di consegna   = 1 pezzo
Denominazione Data Dimensioni
Istruzioni di montaggio
26.02.2015 2 MB
Registrati
Figura Descrizione File
Testa per saldatura laser - Articolo EX-01081Questa soluzione lineare è in grado di orientare una testa per saldatura laser in modo estremamente preciso verso il punto desiderato. La guida a ricircolo di sfere PS 4-25 con azionamento a cinghia dentata controlla il movimento sull'asse X. L'unità a mandrino KGT regola il movimento sull'asse Z.

Continua a leggere
Robusta stazione di provaLa stazione di movimentazione, precisa e robusta, permette di movimentare in verticale in modo preciso e sicuro anche carichi pesanti.

Continua a leggere


Codici standard di prodotto per la classificazione merceologica, consentono inoltre di essere integrati in sistemi ERP oppure E-Business. In caso di necessità dei dati di classificazione di tutti i prodotti item per il proprio sistema di E-Procurement, siamo a completa disposizione.
eCl@ss 4.0 36400806
eCl@ss 4.1 36400701
eCl@ss 5.0 23329090
eCl@ss 5.1 23329090
eCl@ss 6.0.1 23300890
eCl@ss 7.1 23300890
UNSPSC 7.0 26111506
UNSPSC 9.0 26111506
Nr. di tariffa doganale 84834030


Le unità con viti a ricircolo di sfere KGT sono, come movimentazione di guide lineari, particolarmente indicate per velocità e corse esigue. Sono caratterizzate da elevata accuratezza, elevata efficienza, elevata rigidezza del sistema di azionamento nonchè da una ridotta usura meccanica:- impiego in unità lineare, trasporti industriali, manipolazione, allestimento postazioni di lavoro e dispositivi di vario genere
- azionamento tramite manovella, volantino, motori CA/CC, motori passo/passo e comandi idraulici o pneumatici
- libera selezione del lato di azionamento
- combinabile con qualsiasi guida a piacere
- intercambiabilità dei singoli componenti
- totale compatibilità con i prodotti del Sistema dei Componenti MB
Unità di azionamento complete con corse (H) variabili, passi delle viti elicoidali di 5 mm o 20 mm e possibilità di azionamento mediante mozzo scanalato o mozzi lavorati singolarmente.
Profilato portante con lamella di tenuta integrata,
blocco fisso o mobile con cuscinetti,
mozzo con anello di tensionamento e cuscinetti volventi per l’alloggiamento della vite,
elementi smorzanti per posizioni finali,
sistema di trascinamento dado con collare di sicurezza,
dado flangiato con sospensione cardanica per l’ottimizzazione del gioco, vite elicoidale rullata,
lubrificazione con grasso.
Lubrificazione successiva: ogni 400-500 ore lavorative con grasso per cuscinetti volventi saponificato al litio (non utilizzare grassi misti)
Accelerazione max.= 5 m/s2
Lunghezza corsamax. = 2687 mm
Lunghezza totale L = lunghezza corsa + 400 mm
Adatto alla combinazione con tutte le guide lineari item. La movimentazione del trascinatore deve avvenire tramite annessione alla guida lineare stessa.
La sospensione cardanica della flangia madre ha lo scopo di impedire eventuali tensionamenti, risp. errori di caricamento nella combinazione con la vite.
L’azionamento dell’unità con vite a ricircolo di sfere KGT è possibile sia dal lato cuscinetto mobile che cuscinetto fisso.
Mediante la scelta maggiormente indicata dal lato cuscinetto fisso, il carico principale sulla vite si manifesta come sollecitazione a trazione.
La massima velocità di funzionamento delle unità dipende dalla lunghezza dell’asse a vite (vedere diagramma a lato).
Per il caricamento a pressione è necessario considerare il piegamento della vite che ne potrebbe derivare.
Il trascinatore può essere adeguato in altezza alla slitta tramite le spine filettate DIN 913-M5x5. La posizione della filettatura di raccordo M8, per il fissaggio della slitta, può essere ubicata al centro o sfalsata rispetto alla slitta in funzione della posizione di uso del trascinatore.
Occorre badare che il sistema di trascinamento sia allineato sulla vite senza fine e sul profilato. L’errore angolare massimo non deve essere superato.
Dimensioni di connessione del blocco cuscinetto mobile (L)- e del blocco cuscinetto fisso (F). In funzione del tipo di azionamento selezionato devono essere lavorati i blocchi cuscinetto e gli alloggi degli azionamenti.
Il mozzo può essere alesato max. a ∅ 17 mm o ∅ 14 mm per la realizzazione di una sede per chiavetta conforme alla norma DIN 6885 T1.
Connessione diretta di azionamenti con piastra di adat-tamento 120x80. Adattamento con qualsiasi tipo di azionamento mediante l’impiego dell’albero di adattamento e della flangia universale.
Disposizione in parallelo di unità a vite in collegamento con organi angolari di trasmissione.
E’ possibile calcolare la durata della combinazione vite senza fine-flangia madre in funzione del carico assiale e del numero di giri dell’azionamento.